La bicicletta non è solo un importante mezzo sostenibile per contribuire alla riduzione dell’inquinamento dell’aria, ma è molto utile per mantenere uno stile di vita sano: ecco perché diventa essenziale promuoverne il suo utilizzo anche in luoghi simbolici per la cura.

Una strada che ha deciso di intraprendere convintamente l”ASST Papa Giovanni XXIII di Bergamo che, in collaborazione con l’amministrazione comunale, farà sorgere all’esterno dell’ospedale cittadino una velostazione che avrà a disposizione 90 posti per le biciclette più 7 per i monopattini elettrici.

Volete scoprire di più su questo progetto? Allora, non vi resta che continuare a leggere il nostro articolo!

Il progetto

L’infrastruttura sarà realizzata e gestita dal Comune (i costi saranno coperti con i fondi del Decreto Ciclovie Urbane) e l’attivazione del servizio è prevista entro la fine dell’anno su una superficie coperta di circa 85 metri quadri messi a disposizione gratuitamente dal nosocomio cittadino, il quale sosterrà anche i costi dell’utenza elettrica.

L’intera struttura sarà in vetro e rappresenterà anche un importante incentivo per favorire gli spostamenti casa-lavoro in bicicletta dei dipendenti, consentendo loro di poter lasciare il proprio mezzo green in un luogo sicuro con la garanzia di 40 posti a loro riservati.

Un nuovo modello di mobilità sostenibile

Ma c’è un aspetto in più: quest’opera, infatti, sorgerà a pochi passi dalla stazione ferroviaria, consentendo quindi agli utenti di raggiungere la fermata del treno in modo sicuro e sostenibile. Un’ulteriore possibilità anche per gli studenti che potranno recarsi alla fermata del treno in bici per poi raggiungere i plessi scolastici in treno.

“La velostazione – conferma l’assessore all’Ambiente e alla Mobilità, Stefano Zenoni – consentirà di migliorare la sosta in sicurezza delle due ruote e rappresenta un altro tassello nella costruzione di modelli sostenibili di mobilità e di espansione della ciclabilità in concomitanza di luoghi dalla funzione importante in ambito urbano. La presenza della stazione, che sarà presto potenziata, rende ancora più significativa la previsione di questa infrastruttura”.

L’importanza degli spostamenti in bici

Un progetto che mette al centro la bicicletta e la sua promozione “come strumento per gli spostamenti casa lavoro – evidenzia Monica Anna Fumagalli, Direttore amministrativo dell’ASST Papa Giovanni XXIII – che offrirà anche agli utenti e ai dipendenti dell’ospedale un ricovero chiuso, coperto e protetto per le biciclette e i monopattini, con l’intento ultimo di contribuire alla riduzione dell’inquinamento ambientale e alla promozione di un sano stile di vita, valori molto cari a questa azienda e a questa Direzione”.

Quindi, non vi resta che aspettare l’inaugurazione della nuova velostazione per muovervi con ancora più sicurezza e facilità sulle piste ciclabili di Bergamo!

Share.
GUIDASOSTENIBILE_ICO

Le informazioni sono raccolte attraverso siti di parti terze. Guida Sostenibile non si assume la responsabilità della loro veridicità. Consigliamo un confronto con le case produttrici prima di effettuare un acquisto.
Per informazioni scriveteci a info@guidasostenibile.it per contattare la redazioni scrivete a redazione@guidasostenibile.it

Project by