La Settimana Europea della Mobilità, giunta alla sua ventesima edizione, si terrà dal 16 al 22 settembre e il focus di quest’anno non poteva non intrecciarsi con la pandemia. Proprio per questo, quindi, lo slogan scelto dalla Commissione Europea è “Muoviti sostenibile… e in salute“, per incoraggiare i cittadini europei a tenersi in forma sia fisicamente che mentalmente e per rendere omaggio al mondo intero che sta ancora affrontando grandi difficoltà per il Covid-19.

Un’opportunità di cambiamento

Uno slogan che, però, vuole anche essere uno spunto di riflessione su come questa crisi sanitaria possa rappresentare un punto zero, dal quale ripartire cogliendo le opportunità di cambiamento. Ecco che allora tutti i cittadini europei, approfittando di questo evento (con la speranza che lo possano continuare a fare abitualmente), sono invitati a esplorare la bellezza delle città scegliendo consapevolmente i mezzi di trasporto per mostrare considerazione nei confronti dell’ambiente, della salute degli altri e di loro stessi.  Anche il Ministero della Transizione Ecologica aderisce alla Settimana Europea della Mobilità e coordina e supporta le iniziative e gli eventi organizzati da Comuni e associazioni.

Le iniziative organizzate da Fiab

In Italia, come tutti gli anni, c’è la Federazione Italiana Ambiente Bicicletta (Fiab) che è in prima linea nell’organizzazione di eventi durante questa settimana e lo fa con uno slogan che rispetta pienamente il focus di quest’anno: “Prendi a cuore il tuo ambiente: scegli la bici!”. La bicicletta, quindi, come mezzo sostenibile e valida alternativa ai mezzi motorizzati.

E per chi sceglierà di salire in sella alle due ruote non mancheranno gli eventi e le iniziative in tutta Italia (basta pensare che durante l’edizione 2019 erano stati 382 gli eventi in ben 175 città italiane). A Ferrara, ad esempio, in Piazza Cattedrale il 16 settembre dalle 21.30 i volontari di Fiab, con il supporto della Polizia Locale, installeranno gratuitamente i catarifrangenti sulle ruote delle bici per sensibilizzare ai temi della sicurezza.

Il 17 settembre, invece, Fiab propone la Giornata Nazionale del “Bike to Work” con molti eventi in tutta Italia. Tra questi, segnaliamo quello di Fiab Genova che premierà i ciclisti che si recheranno al lavoro o a scuola in bici consegnando loro un campanello (necessario e obbligatorio per la sicurezza) e distribuirà anche il manuale sul ciclismo urbano con normative, consigli e suggerimenti.

Mentre il 18 settembre Fiab Torino propone “Stammi lontano almeno 1,5 metri”, in appoggio alla campagna sicurezza della fondazione Michele Scarponi. Il ritrovo è in Piazza Castello alle 9 e l’itinerario previsto è di circa 35 km: Torino centro – Colle della Maddalena – Pecetto – Revigliasco -Testona -Moncalieri – Torino.

Altri eventi si possono trovare a questo link (con un occhio aperto anche ai singoli Comuni che possono aderire e organizzare anch’essi iniziative).

Share.
GUIDASOSTENIBILE_ICO

Le informazioni sono raccolte attraverso siti di parti terze. Guida Sostenibile non si assume la responsabilità della loro veridicità. Consigliamo un confronto con le case produttrici prima di effettuare un acquisto.
Per informazioni scriveteci a info@guidasostenibile.it per contattare la redazioni scrivete a redazione@guidasostenibile.it

Project by