Le consegne a domicilio stanno aumentando rapidamente e, di conseguenza, si vedono sempre più veicoli commerciali girare per le città. Investire nell’elettrico anche in questo comparto quindi diventa molto importante per ridurre l’impatto ambientale.

E-Crafter

Proprio in quest’ottica Volkswagen ha presentato il suo nuovo veicolo commerciale leggero a trazione esclusivamente elettrica, l’e-Crafter. Un furgone adatto per gli spostamenti in ambito urbano spinto da un motore di 136 cavalli e 290 Nm di coppia massima che può raggiungere una velocità di 90 Km/h. Con un’autonomia dichiarata di 160 Km in ciclo urbano, è dotato di un vano di carico di 10,7 metri cubi ed una portata utile fino a quasi una tonnellata. La batteria agli ionio di litio (capacità 35,8 kWh) può essere caricata all’80% in soli 45 minuti utilizzando una stazione di carica a 40 kW (corrente continua). L’e-Crafter è disponibile in Italia a partire da 69.500 euro iva esclusa.

E-Jumpy

Tra le case automobilistiche che investono nei veicoli commerciali green, c’è anche Citroën che propone l‘e-Jumpy, offerto in due varianti di batterie: quella da 50 kWh e 230 km di autonomia (disponibile nelle versioni XS, M, XL) e quella da 75 kWh con 330 km di autonomia (disponibile nelle versioni M e XL). Per quanto riguarda il motore, ha una potenza massima di 100 kW (136 cv) e 260 Nm e può raggiungere la velocità di 130 Km/h. Dalle colonnine pubbliche ad alta potenza (max 100 kW) la batteria da 50 kWh si può ricaricare all’ 80% in 30 minuti e quella da 75 kWh in 45 minuti. Con le batterie agli ioni di litio installate nel pianale, l’elettrificazione del Jumpy non altera la capacità di carico, che raggiunge un massimo di 1 tonnellata su tutte le versioni. Il prezzo parte da 32.600 euro IVA esclusa.

Share.
GUIDASOSTENIBILE_ICO

Le informazioni sono raccolte attraverso siti di parti terze. Guida Sostenibile non si assume la responsabilità della loro veridicità. Consigliamo un confronto con le case produttrici prima di effettuare un acquisto.
Per informazioni scriveteci a info@guidasostenibile.it per contattare la redazioni scrivete a redazione@guidasostenibile.it

Project by