A febbraio è ancora inverno e il clima potrebbe non essere sempre favorevole per una lunga escursione in bici. Per questo, abbiamo pensato di proporre alcuni brevi percorsi, ideali da intraprendere all’ultimo in una bella giornata, senza particolare pianificazione.

Il Triangolo Lariano in Lombardia

Il Triangolo Lariano è l’area compresa tra gli estremi dei due rami del Lago di Como e il vertice rappresentato da Bellagio del triangolo che si viene così a formare. Si tratta di un percorso ad anello di una cinquantina di chilometri, che ha il pregio di costeggiare per la maggior parte del tragitto proprio le sponde del lago, da Como a Bellagio e da questo a Lecco. Da qui si prosegue poi verso Como, chiudendo così il triangolo. Si tratta di un percorso non sempre adatto a tutti a causa delle pendenze che in alcuni tratti si vengono a incontrare, ma con una e-bike può essere fatto facilmente senza fatica.

L’Anello della Laguna di Orbetello in Toscana

Questa proposta non presenta invece nessuna difficoltà, sviluppandosi completamente in piano per circa 20 chilometri. Il percorso inizia nelle vicinanze della stazione ferroviaria di Orbetello, e attraversa i tipici paesaggi palustri della zona, dove fino a circa fine mese è possibile incontrare anche i famosi fenicotteri rosa, che qui svernano ogni anno. Proseguendo, si incrocia l’incantevole Mulino, simbolo della Laguna da cui sorge direttamente. Si passa poi ad un altro tipo di ambiente, quello boscoso della Riserva naturale della Feniglia, per poi tornare su strada al punto di partenza. Insomma, un vero e proprio tesoro ambientale in pochi chilometri!

La Valle d’Itria in Puglia

Situata in Puglia, tra Martina Franca, Cisternino e Locorotondo, la Valle d’Itria è un territorio ricco di storia e tradizioni. Una scampagnata tra le strade secondarie e i sentieri della zona, tra trulli e caratteristici muretti a secco, è l’ideale per una domenica soleggiata!

Share.
GUIDASOSTENIBILE_ICO

Le informazioni sono raccolte attraverso siti di parti terze. Guida Sostenibile non si assume la responsabilità della loro veridicità. Consigliamo un confronto con le case produttrici prima di effettuare un acquisto.
Per informazioni scriveteci a info@guidasostenibile.it per contattare la redazioni scrivete a redazione@guidasostenibile.it

Project by