Rendere la propria automobile sostenibile senza bisogno di comprarne una nuova? In futuro potrebbe essere possibile. Un prototipo sviluppato da un gruppo di ricercatori dell’University of New South Wales (Australia) consentirebbe di ridurre drasticamente le emissioni di anidride carbonica.

Come funziona? Scopriamolo insieme.

Il funzionamento

Come ha riportato in un articolo l’International Journal of Hydrogen Energy, questo gruppo di scienziati è riuscito ad ideare un sistema ibrido a doppia alimentazione. L’iniezione diesel resta nel sistema retrofit, mentre viene aggiunta quella ad idrogeno nel cilindro. 

Quanto diventano sostenibili le auto?

Si tratta di un particolare meccanismo che, tra l’altro, non necessita dell’utilizzo di idrogeno con un’elevata purezza.

Per comprendere quanto renda realmente la propria auto green basta dare un’occhiata ai dati che emergono: con l’utilizzo del 90% di idrogeno come carburante si possono ridurre le emissioni di carbonio di ben 85,9% rispetto a quanto producono i tradizionali motori diesel. Il tutto senza diminuire l’efficienza, anzi aumentandola del 26% rispetto ai motori monocilindrici.

Alcuni vantaggi

Si tratta di un sistema che porterebbe con sé molti vantaggi. Grazie a questa trovata ingegnosa che consentirebbe di inquinare di meno senza dover necessariamente acquistare una nuova automobile, si incentiverebbe anche i più restii ad avvicinarsi al mondo della sostenibilità. Inizialmente potrebbe diventare un’ottima soluzione anche per le aziende che dispongono di grandi flotte industriali di veicoli diesel per far loro raggiungere più facilmente  l’obiettivo della decarbonizzazione totale. 

Quando sarà in vendita?

Ma concretamente quando sarà disponibile sul mercato? Nemmeno troppo tardi, visto che la speranza dei ricercatori è quella di riuscire a mettere in commercio il prodotto entro i prossimi 24 mesi. 

Non resta che attendere, anche per capire se il prezzo di vendita potrà essere abbordabile non solo per una nicchia di acquirenti ma anche per i clienti di massa, anche se sembrerebbe che per il momento non potrà convertire tutti i motori diesel ma solo alcune tipologie.

Share.
GUIDASOSTENIBILE_ICO

Le informazioni sono raccolte attraverso siti di parti terze. Guida Sostenibile non si assume la responsabilità della loro veridicità. Consigliamo un confronto con le case produttrici prima di effettuare un acquisto.
Per informazioni scriveteci a info@guidasostenibile.it per contattare la redazioni scrivete a redazione@guidasostenibile.it

Project by