In Italia risultano installati 32.776 punti di ricarica, ma di questi solo il 20% è situato nel sud Italia. Partiamo da questi dati diffusi a fine dicembre dall’associazione Motus-E, per inquadrare l’importanza dell’iniziativa che stiamo per raccontarvi. La recente inaugurazione del primo distributore di benzina in Italia convertito in un’area di servizio completamente dedicata alla ricarica dei veicoli elettrici. Dove? A Napoli, proprio nell’area del Paese che dai suddetti numeri risulta essere la più carente di colonnine per ricaricare i mezzi green.

Scopriamolo insieme.

Il progetto

UnicoGO (divisione del gruppo Unicoenergia che si occupa di mobilità elettrica)ha sviluppato il progetto, in collaborazione con la Mostra D’Oltremare. Prevede l’installazione di stazioni per la ricarica “superfast”. Nello specifico, sono state installate due colonnine, ciascuna con due prese di ricarica, che hanno una capacità di potenza fino a 360kWh.

Una stazione di ricarica che è a tutti gli effetti green: è realizzata con materiali ecosostenibili, ha pannelli fotovoltaici ed è illuminata con lampade a led a basso consumo.

Gli obiettivi

Sono stati raggiunti ben due obiettivi: da una parte è stato trovato il modo di rendere funzionale da un punto di vista sostenibile un distributore di benzina dismesso che è stato anche bonificato. Dall’altra parte questa originale iniziativa potrebbe rappresentare un esempio da seguire per molte altre società lanciando lo sviluppo delle infrastrutture di ricarica anche nel meridione.

Alcuni dati

C’è da dire, però, che da questo punto di vista il sud Italia non sta restando immobile, anzi.

Per comprenderlo meglio, ancora una volta ci vengono incontro i dati di Motus-E: infatti, tra le regioni che in confronto al mese di giugno hanno incrementato di più i loro punti di ricarica per auto elettriche ci sono proprio Sicilia (+16%), Sardegna (+12%) e Campania (+10%).

Un aumento virtuoso che potrebbe diventare strutturale, magari anche grazie ad aziende che decideranno di seguire proprio la strada tracciata a Napoli con la conversione green di un distributore di benzina.

Share.
GUIDASOSTENIBILE_ICO

Le informazioni sono raccolte attraverso siti di parti terze. Guida Sostenibile non si assume la responsabilità della loro veridicità. Consigliamo un confronto con le case produttrici prima di effettuare un acquisto.
Per informazioni scriveteci a info@guidasostenibile.it per contattare la redazioni scrivete a redazione@guidasostenibile.it

Project by