guidasostenibile.it

Mezzi e modelli

Guida all’acquisto di una trekking e-bike

trekking ebike

Volete andare al lavoro in bicicletta e allo stesso tempo avete il desiderio di utilizzarla anche per le gite fuori porta, magari su terreni non battuti?

Niente paura non c’è bisogno di acquistare due differenti tipologie di due ruote perché ne esiste una che risponde alle vostre esigenze. Si chiama trekking bike e, se siete poco allenati, c’è anche quella a pedalata assistita, proprio per ridurre al minimo la fatica, permettendovi comunque di fare attività fisica.

Le caratteristiche generali delle trekking bike

Ma quali sono le caratteristiche generali di queste biciclette? Innanzitutto, vengono chiamate anche ibride, proprio perché sono versatili e particolarmente adatte per le lunghe percorrenze, permettendo di affrontare qualsiasi tipo di terreno.

Si tratta di bici con un telaio in acciaio o alluminio, i copertoni tassellati, con ottime sospensioni (per attutire al meglio i colpi su strade accidentate) e che montano ruote mediamente spesse, in genere con un diametro tra i 27,5 e i 29 pollici.

Inoltre hanno la forcella rigida (che permette maggiore stabilità) o ammortizzata (per attenuare le vibrazioni dei terreni irregolari), mentre il manubrio è piatto per consentire di guidare in comodità, con la posizione retta della schiena.

Le trekking bike a pedalata assistita

Passando, invece, alle caratteristiche specifiche delle trekking bike a pedalata assistita, queste montano un motore da 250 W che permette di raggiungere una velocità massima di 25 Km/h, mentre la capacità della batteria varia anche in base al prezzo che si è disposti a spendere. In ogni caso, l’autonomia di percorrenza può variare dai 40 fino ai 130 Km.

Alcuni modelli sul mercato

Qui sotto vi proponiamo tre modelli di trekking e-bike disponibili sul mercato, ma la scelta (così come i prezzi) è davvero molto ampia.

  1. Accolmile Bici Elettrica da Città Trekking: con motore da 250 W e una batteria 540Wh, ha un’autonomia fino a 120-150 Km. Prezzo: 1.530 euro.
  2. NCM Milano Bicicletta elettrica da Trekking: con un motore da 250 W e una batteria da 624 Wh, può raggiungere un’autonomia di 120 Km (in modalità eco). Prezzo: 1.199 euro.
  3. Nilox eBike X7: con motore da 250 W e una batteria da 288 Wh, ha un’autonomia di circa 45 Km. Prezzo: 1.089 euro.
Continua a leggere
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Mezzi e modelli

Moto e scooter elettrici: patente e altre regole da seguire

Patente moto scooter elettrico

Nel 2020 in Italia le vendite di moto e scooter elettrici hanno registrato un +84,5% rispetto all’anno precedente, raggiungendo i 10 mila veicoli immatricolati. È sufficiente questo dato, diffuso all’inizio dell’anno da Confindustria Ancma, per comprendere quanto questi mezzi green si stiano diffondendo sempre più rapidamente.

Ecco che allora diventa ancora più importante fare un po’ di chiarezza sulle regole che deve seguire chi decide di acquistarli.

Quale patente serve?

Iniziamo con la patente. Quale serve?

Per prima cosa è bene precisare che tutte le regole della circolazione da seguire sono le stesse dei mezzi a benzina, ma nel caso della patente bisogna fare riferimento alla potenza del motore espressa in kW:

  • Patente AM (il cosiddetto “patentino” che si può ottenere a partire dai 14 anni): si possono guidare gli scooter elettrici a due o tre ruote della categoria L1e (con potenza inferiore a 4 kW).
  • Patente A1: scooter elettrici fino a 11 kW e tricicli elettrici fino a 15 kW (dai 16 anni).
  • Patente A2: moto e scooter elettrici fino a 35 kW (dai 18 anni).
  • Patente B: veicoli a due ruote fino a 11 kW, tricicli fino a 15 kW solo dopo i 21 anni (in Italia).
  • Patente A: veicoli a due ruote di categoria L3e, senza alcun vincolo sulla potenza.

Dove non possono circolare?

Questi mezzi non possono circolare su autostrade e tangenziali e il motivo riguarda il fatto che il codice della strada disciplina i veicoli che vi possono accedere basandosi esclusivamente sulla cubatura del motore, non contemplando i veicoli elettrici (ad eccezione dei tricicli).

L’articolo 175 del codice della strada, infatti, evidenzia che possono circolare su queste strade solo veicoli con almeno 150 cc, “ad eccezione dei tricicli, di cilindrata non inferiore a 250 cc se a motore termico e comunque di potenza non inferiore a 15 kW, destinati al trasporto di persone e con al massimo un passeggero oltre al conducente”.

Ė evidente che si tratta di un vuoto normativo che dovrebbe essere al più presto colmato.

I vantaggi dell’acquisto

Per concludere, ricordiamo che questi veicoli sono sostenibili, hanno una manutenzione pressoché nulla e i costi di ricarica sono molto bassi.

Poi sono esenti dal bollo per cinque anni, l’assicurazione può costare fino al 50% in meno e chi li acquista può usufruire anche degli ecoincentivi.

Continua a leggere

Mezzi e modelli

MilanoBike, eleganza e design in sella

Percorriamo le vie dello shopping di Milano con MilanoBike.

Abbiamo provato Gravellona, e-bike di design prodotta da MilanoBike, e l’abbiamo testata per le vie dello shopping di Milano.

Ecco com’è andata!

Continua a leggere

Mezzi e modelli

La top 10 dell’elettrico nel 2020

top 10 auto elettriche 2020

Sono sempre di più i cittadini che si avvicinano alla mobilità sostenibile e, di pari passo con la domanda, si sta allargando anche l’offerta di auto elettriche. Ma quali sono quelle più vendute?

Usa, Cina ed Europa sul podio

Se apriamo la finestra sul mondo delle auto elettriche osserviamo che, anche nel 2020, Tesla domina il settore con la sua Model 3 che rappresenta una quota di mercato del 12%, raggiungendo ben 365.240 auto vendute.

Ma non c’è solo la casa automobilistica americana nella classifica delle auto elettriche più vendute nel 2020, stilata dal sito specializzato EV Sales Blogspot.

Al secondo posto, infatti, si trova un veicolo cinese: la Wuling HongGuang Mini EV che copre una quota di mercato del 4% con 119.255 auto vendute.

Mentre, subito dietro, come terza classificata c’è una vettura europea: la francese Renault Zoe (100.431 auto vendute e una quota di mercato del 3%).

Le altre auto della top ten

Scorrendo la “top ten“, in realtà, ci si accorge che le auto elettriche si stanno diffondendo pressoché capillarmente in Europa, Asia e Usa.

Infatti, continuando con la classifica, al quarto posto troviamo ancora la casa automobilistica di Elon Musk con Tesla Model Y (79.734 mezzi venduti, quota del mercato: 3%) e in quinta posizione c’è la coreana Hyundai Kona EV (65.075 auto vendute, quota di mercato: 2%). Sesta è la tedesca Volkswagen ID.3 (56.937 auto vendute), settima la giapponese Nissan Leaf (55.724), ottava la tedesca Audi e-Tron (47.928), nona la cinese Baojun E-Series (47.704) e decima un’altra cinese, la GW ORA R1 / Nero Cat (46.796).

Le caratteristiche tecniche delle auto sul podio

Soffermiamoci sulle caratteristiche tecniche delle auto che sono sul podio, per comprendere qualcosa di più sul segreto del loro successo.

La Tesla Model 3 ha a disposizione tre versioni. La Standard Range Plus: con batteria da 54 kWh, un motore da 306 CV e 448 km di autonomia, raggiunge una velocità di 225 km/h e ha un prezzo di 47.990 euro. La Longe Range: ha un motore da 476 CV, 580 km di autonomia, velocità massima di 233 km/h e costa 53.990 euro. La Performance: 567 km di autonomia con un motore da 490 CV, velocità 261 km/h e prezzo di 60.990 euro.

La Wuling HongGuang Mini EV è una piccola auto da città (lunga 291 cm, larga 149 e alta 162 cm), ha 4 posti ed è disponibile con due differenti batterie: da 9,2 kWh con autonomia di 120 Km e da 13,8 kWh che consente di percorrere fino a 170 km ad una velocità massima di 100 Km/h. Il motore è da 17,5 cavalli e il prezzo oscilla tra i 3500 ai 5000 euro.

Mentre la Renault Zoe ha una batteria da 52 kWh con un’autonomia di 390 km che alimenta un motore elettrico con 136 cavalli e 245 Nm di coppia. La velocità massima è di 140 km/h e si acquista a partire da 34.450 euro.

Continua a leggere

News

Società4 giorni fa

I dirigibili come mezzi sostenibili, alternativi agli aerei

I dirigibili potrebbero diventare un’alternativa agli aerei per il trasporto delle merci? C’è chi sta provando a rispondere a questo...

smart road anas smart road anas
Smart City7 giorni fa

Smart Road: il progetto di Anas che mette al centro la sostenibilità

Sostenibilità, tecnologia e sicurezza. Sono i tre capisaldi attorno ai quali ruota il progetto Smart Road Anas, tecnologia abilitante per...

wallbox wallbox
Tecnologia2 settimane fa

Guida alla scelta di una wallbox

La wallbox è un dispositivo che permette di ricaricare le batterie delle auto elettriche o ibride plug-in prelevando energia dall’utenza...

cicloturismo cicloturismo
Viaggiare2 settimane fa

Cicloturismo: un nuovo modo di viaggiare ai tempi del Covid

Tanti hanno riscoperto il piacere di muoversi in bicicletta dopo il primo periodo di restrizioni dello scorso anno, molti altri...

Escursioni in bici elettrica a luglio Escursioni in bici elettrica a luglio
Viaggiare3 settimane fa

Escursioni in bici a luglio

Quella di quest’anno sarà un’estate tutta particolare, dal sapore più dolce di quelle passate, proprio perché simboleggia una ritrovata libertà....

vacanza con auto elettrica vacanza con auto elettrica
Viaggiare3 settimane fa

6 consigli per pianificare al meglio un viaggio con un mezzo green

Secondo i dati dell’associazione dei costruttori europei di automobili (Acea), nel 2020 le vendite di auto elettriche sono incrementate del...

trekking ebike trekking ebike
Mezzi e modelli4 settimane fa

Guida all’acquisto di una trekking e-bike

Volete andare al lavoro in bicicletta e allo stesso tempo avete il desiderio di utilizzarla anche per le gite fuori...

What If4 settimane fa

Lo skateboard elettrico extra-terrestre

Secondo la previsione più ottimistica di Elon Musk l’uomo potrà raggiungere Marte già nel 2026, ma non preoccupatevi perché male...

Daze Technology Daze Technology
Tecnologia1 mese fa

La transizione verso la mobilità elettrica tramite i sistemi di ricarica Daze Technology.

Abbiamo incontrato Andrea Daminelli e Giacomo Zenoni, fondatori di Daze Technology, l’azienda di Almenno San Bartolomeo (BG) che progetta e...

Piano nazionale di ripresa e sostenibilità Piano nazionale di ripresa e sostenibilità
Attualità1 mese fa

Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza: previsti grandi investimenti per la sostenibilità

“Grazie Mario. Il Recovery plan italiano soddisfa i criteri della Commissione europea, è ambizioso e lungimirante. L’Italia ha il pieno...

RIMANI AGGIORNATO

Trending