guidasostenibile.it

Mezzi e modelli

Etioca Taxi Cab, il taxi elettrico multifunzione

A volte la tradizione si può anche trasformare in presente, per puntare sempre di più al futuro. È proprio quello che è successo alla storica carrozzeria torinese “Coggiola”. Recentemente, è stata rilevata dall’azienda Etioca (con sede in Gibilterra), per dar vita ad un progetto di mobilità sostenibile davvero innovativo. Si tratta della produzione di Etioca Taxi Cab, il taxi elettrico multifunzione.

Vediamo insieme di cosa si tratta.

Alcuni dati

Per comprendere la portata dell’operazione partiamo dai numeri. L’investimento iniziale è di 400 milioni per raggiungere ben 1.2 miliardi di dollari nei successivi 3 anni; i primi 10 mila veicoli dovrebbero essere disponibili entro il 2024 e nel 2025 la produzione annua potrebbe schizzare a 45 mila unità, per arrivare a 100 mila all’anno dal 2027.

Cifre importanti che portano con sé dati ancora più preziosi. Proprio nel nostro Paese, nei prossimi 5 anni, verranno assunti 120 lavoratori (designer, progettisti e tecnici di produzione), per la sede di Orbassano (Torino); altri 800 troveranno posto in uno stabilimento pilota nel sud Italia (sul quale prossimamente verranno svelati ulteriori dettagli).

Le caratteristiche del taxi green

Ma come funzionerà questo taxi green? Farà riferimento a una piattaforma denominata Anna che, in futuro, potrà sviluppare anche veicoli da lavoro, ambulanze, mezzi di soccorso, di sicurezza e di difesa.

Questo veicolo potrà trasportare fino a sette passeggeri, oltre a un posto aggiuntivo riservato ai disabili; si potrà prenotare il servizio attraverso una semplice app, pagando su una piattaforma dedicata. Altra novità: il conducente con licenza potrà ottenere da Etioca il mezzo, senza doverlo acquistare, pagando solo i chilometri effettivamente macinati.

Il sistema di ricarica

Un veicolo green che sarà innovativo anche dal punto di vista della ricarica, perché prevede il battery swap, ovvero il cambio della batteria non appena si scarica. Inoltre, l’azienda sta anche lavorando sull’integrazione dell’assistenza alla guida autonoma.

Insomma, ci sono tutti gli elementi affinché l’Etioca Taxi Cab diventi il taxi del futuro e, grazie all’acquisizione della storica carrozzeria torinese, potrà farlo con il cuore che batte in Italia.

Continua a leggere
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Mezzi e modelli

Adventure 1, il piccolo camper elettrico pensato per i viaggi fuoristrada

Amate avventurarvi su strade sterrate e vorreste avere un mezzo green, che vi consentirebbe anche di riposarvi a bordo la notte e di avere molti comfort a disposizione? Se la vostra risposta è affermativa, farà sicuramente al caso vostro il nuovo Adventure 1: piccolo camper elettrico di Potential Motors, pensato proprio per i viaggi fuoristrada, che vi permetterà di godervi a pieno la vostra vacanza, immersi nella natura. 

Le caratteristiche tecniche

Questo particolare mezzo sostenibile (ora ancora prototipo) ha 4 posti a sedere e una batteria da 70 kWh, con circa 160 km di autonomia. Il motore, invece, ha 600 cavalli e 100 nm di coppia. Le misure compatte (4 metri e mezzo di lunghezza e circa 160 centimetri di larghezza, con un’altezza da terra di 33 centimetri) vi daranno la possibilità di muovervi anche in strade impervie, dove nemmeno i fuori strada più ingombranti riuscirebbero a muoversi; tutto ciò mantenendo anche una buona stabilità.

I comfort

Il tratto distintivo non è rappresentato solo dalla singolare forma squadrata e dalle misure, ma anche dai molti comfort a disposizione, che permettono di rendere il vostro viaggio ancora più piacevole. C’è un letto matrimoniale pieghevole, frigorifero, un lavandino, una riserva d’acqua di 40 litri e una cucina con 2 fornelli e accessori integrati. Quest’ultima può essere rimossa, liberando ampio spazio dietro i sedili posteriori anche per “due moto da cross di dimensioni standard”, si legge sul sito web ufficiale dell’azienda.

Il mezzo green ha anche il portapacchi e fino a 2.5 metri cubi di volume interno. Adventure 1 è anche dotato di traino che, terminata la vostra avventura, permette di agganciarlo a un altro veicolo quando dovrete percorrere strade asfaltate. 

Insomma, è dotato di tutte le comodità per poter fare un viaggio offroad di qualche giorno nel pieno rispetto dell’ambiente.

La disponibilità e il prezzo

Siete pronti per salire a bordo? Vi toccherà attendere ancora un po’ per farlo, perché la produzione dovrebbe iniziare nel 2024 con le prime disponibilità l’anno successivo, ma ora si può già preordinare. Il prezzo sarà di circa 140 mila euro, quindi affrettatevi, perché verrà prodotto un numero limitato di veicoli!

Continua a leggere

Mezzi e modelli

Sion, l’auto che si può ricaricare anche con i pannelli solari

“Sion, l’auto che si ricarica da sola”. Lo slogan è conciso, ma efficace, perché arriva dritto al punto: quest’auto elettrica si può ricaricare anche attraverso i pannelli solari. L’obiettivo è diventare la prima automobile “solare” di massa. Scopriamo insieme le sue principali caratteristiche.

Le caratteristiche tecniche

L’elemento distintivo di questo veicolo di Sono Motors (azienda con Sede a Monaco di Baviera, in Germania) sono i pannelli solari. Integrati nella scocca, sono composti da 456 moduli e permettono di prolungare la carica, consentendo anche l’autosufficienza nelle brevi distanze. 

Questa tecnologia aumenta di circa 110 km a settimana l’autonomia del veicolo che, grazie alla batteria da 54 kWh, può raggiungere i 300 km. 

Inoltre, Sion può anche diventare una vera e propria centrale elettrica solare, “in grado – si legge in una nota dell’azienda sul sito web ufficiale – di caricare dispositivi, altri veicoli elettrici o restituire energia alle reti energetiche pubbliche o private”.

Il prezzo

Molto interessante il prezzo di questo mezzo green a 5 posti. Nonostante la tecnologia all’avanguardia, sarà abbordabile, aggirandosi attorno ai 25 mila euro. Un listino che sembra già essere apprezzato da molti potenziali clienti, visto che, fino ad ora, ci sono ben 20 mila prenotazioni di privati e 22 mila preordini da parte di flotte e aziende. 

Questo prezzo la differenzia anche da un’altra auto ad energia solare, la Lightyear One, disponibile a 250 mila euro. Sembra fare da apripista a Lightyear 2, la quale scenderà a un prezzo di circa 30 mila euro.

La disponibilità 

Tornando a Sion, quando sarà disponibile sul mercato? Non c’è ancora una data precisa, ma l’azienda prevede che la produzione potrebbe iniziare nella seconda metà del 2023. Questa innovativa auto sostenibile sarà realizzata in Finlandia, nello stabilimento della Valmet Automotive. 

Recentemente Sono Motors è partita con il suo tour americano “Celebrate the Change”, proprio per far conoscere il nuovo veicolo anche negli Stati Uniti. L’ambizione è quella di farla diventare l’automobile a pannelli solari più diffusa al mondo: l’azienda, infatti, punta a produrre 257 mila mezzi nei prossimi 7 anni. 

Il Solar Bus Kit

Non finisce qui, perché l’azienda presta grande attenzione anche agli autobus elettrici; recentemente ha presentato il Solar Bus Kit, integrazione solare per bus da 12 metri, che fornisce salutari benefici all’ambiente. Lo dicono i numeri: “Può alimentare parzialmente – precisano da Sono – riscaldamento, ventilazione, porte automatiche e schermi video, consentendo un risparmio annuale fino a 1.500 litri di gasolio e 4.4 tonnellate di Co2, per ogni singolo autobus”. 

Non ci resta che attendere il debutto sul mercato e i progressi del settore per comprendere se l’energia solare potrà davvero essere il futuro per il settore dell’automotive. 

Continua a leggere

Mezzi e modelli

La nuova Apple Car farà concorrenza a Tesla?

Guida autonoma, batterie con un’elevata autonomia, assenza di volante e di pedali, infotainment all’avanguardia: la nuova Apple Car si presenterà con queste e molte altre curiose e innovative caratteristiche. Per ora è impossibile conoscere tutti i dettagli, perché le bocche dei vertici aziendali sono ancora cucite e tutte le informazioni stanno emergendo solamente come indiscrezioni. 

Quel che è certo è che sarà un veicolo green estremamente tecnologico e all’avanguardia, che cercherà di concorrere e superare le auto elettriche di Tesla.

Il progetto Titan e il debutto sul mercato

Il percorso del progetto, denominato “Titan”, travagliato e a ostacoli, ha già rischiato di arenarsi nel 2015; tuttavia, ultimamente, sembra aver ripreso vigore, anche se il debutto sul mercato non sembra ancora vicinissimo (non prima del 2025).

Le caratteristiche tecniche

Secondo indiscrezioni, sembra che per le batterie l’obiettivo sarà quello di battere la concorrenza trovando soluzioni che riescano a superare i 700 km di autonomia. Il sistema di infotainment, davvero innovativo, integrerà al meglio la vettura con lo smartphone.

Il prezzo

Quanto costerà? Vista la diretta concorrenza con l’azienda di Elon Musk, si presume che punterà allo stesso target di clienti, fissando il prezzo tra i 70 e gli 80 mila dollari.

Le novità

Come anticipato, il progetto sembra stia ritrovando nuova linfa e vitalità e lo dimostrano anche alcune recenti novità. La prima è l’arrivo di un nuovo dirigente, Luigi Taraborrelli, con 20 anni di esperienza in Lamborghini alle spalle. A lui il compito di lavorare su telaio, cerchioni, sospensioni, sterzo e freni. La seconda novità riguarda un sondaggio (condotto negli Stati Uniti da Strategic Vision), da cui emergono dati incoraggianti: il campione intervistato ha indicato con il 26% delle preferenze l’Apple Car come prossima auto che comprerebbe, prima di Ford e (soprattutto) della futura concorrente Tesla. 

Una rilevazione, quindi, che si presenta come un bell’incentivo per chi sta lavorando a questo avveniristico progetto.

Continua a leggere

News

Attualità19 ore fa

Flixbus lancia gli autobus alimentati a biodiesel da colza

La mobilità sostenibile ha varie forme e sfaccettature, ma tutte hanno un denominatore comune: cercare di inquinare il meno possibile. Per...

Smart City3 giorni fa

Quali sono le caratteristiche delle città sostenibili?

Crisi climatica, inquinamento eccessivo, aumento dei prezzi della benzina, pandemia: sono solo alcune delle serie motivazioni per le quali diventa...

Smart City1 settimana fa

Trasporto pubblico sostenibile: in aumento bus elettrici e ibridi

Finalmente l’Italia ha intrapreso con più convinzione la strada della mobilità sostenibile, anche per quanto riguarda il trasporto pubblico. A confermarlo...

Mezzi e modelli2 settimane fa

Adventure 1, il piccolo camper elettrico pensato per i viaggi fuoristrada

Amate avventurarvi su strade sterrate e vorreste avere un mezzo green, che vi consentirebbe anche di riposarvi a bordo la...

Mezzi e modelli3 settimane fa

Sion, l’auto che si può ricaricare anche con i pannelli solari

“Sion, l’auto che si ricarica da sola”. Lo slogan è conciso, ma efficace, perché arriva dritto al punto: quest’auto elettrica...

Attualità3 settimane fa

Strade Future: tra sostenibilità e arte pubblica

Arte e sostenibilità possono andare a braccetto; lo sta dimostrando “Strade Future”*, progetto di sostenibilità e arte pubblica, realizzato a...

Attualità4 settimane fa

Auto elettriche: si risparmia anche per l’assicurazione

Esenzione del bollo da 3 a 5 anni, accesso gratuito nelle zone a traffico limitato (ztl), sosta gratis nei parcheggi...

Tecnologia4 settimane fa

Battery Swap: quali sono le prospettive in Europa?

Il battery swap sicuramente è più diffuso in Oriente, dove sta riscontrando sempre più successo; ora alcune società stanno cercando di testarlo...

Attualità4 settimane fa

Monopattini elettrici: ecco il decreto con tutti i requisiti

I monopattini elettrici sono sempre più diffusi nelle nostre città. A volte per gli utenti non sono ben chiare le...

Attualità1 mese fa

Samsung lancia elettrodomestici per rendere la vita domestica più sostenibile

Da una parte c’è la crisi energetica, uno dei principali problemi che tutti noi stiamo affrontando e subiremo ancora di...

RIMANI AGGIORNATO

Trending

Powered by Green Marketing