A volte la tradizione si può anche trasformare in presente, per puntare sempre di più al futuro. È proprio quello che è successo alla storica carrozzeria torinese “Coggiola”. Recentemente, è stata rilevata dall’azienda Etioca (con sede in Gibilterra), per dar vita ad un progetto di mobilità sostenibile davvero innovativo. Si tratta della produzione di Etioca Taxi Cab, il taxi elettrico multifunzione.

Vediamo insieme di cosa si tratta.

Alcuni dati

Per comprendere la portata dell’operazione partiamo dai numeri. L’investimento iniziale è di 400 milioni per raggiungere ben 1.2 miliardi di dollari nei successivi 3 anni; i primi 10 mila veicoli dovrebbero essere disponibili entro il 2024 e nel 2025 la produzione annua potrebbe schizzare a 45 mila unità, per arrivare a 100 mila all’anno dal 2027.

Cifre importanti che portano con sé dati ancora più preziosi. Proprio nel nostro Paese, nei prossimi 5 anni, verranno assunti 120 lavoratori (designer, progettisti e tecnici di produzione), per la sede di Orbassano (Torino); altri 800 troveranno posto in uno stabilimento pilota nel sud Italia (sul quale prossimamente verranno svelati ulteriori dettagli).

Le caratteristiche del taxi green

Ma come funzionerà questo taxi green? Farà riferimento a una piattaforma denominata Anna che, in futuro, potrà sviluppare anche veicoli da lavoro, ambulanze, mezzi di soccorso, di sicurezza e di difesa.

Questo veicolo potrà trasportare fino a sette passeggeri, oltre a un posto aggiuntivo riservato ai disabili; si potrà prenotare il servizio attraverso una semplice app, pagando su una piattaforma dedicata. Altra novità: il conducente con licenza potrà ottenere da Etioca il mezzo, senza doverlo acquistare, pagando solo i chilometri effettivamente macinati.

Il sistema di ricarica

Un veicolo green che sarà innovativo anche dal punto di vista della ricarica, perché prevede il battery swap, ovvero il cambio della batteria non appena si scarica. Inoltre, l’azienda sta anche lavorando sull’integrazione dell’assistenza alla guida autonoma.

Insomma, ci sono tutti gli elementi affinché l’Etioca Taxi Cab diventi il taxi del futuro e, grazie all’acquisizione della storica carrozzeria torinese, potrà farlo con il cuore che batte in Italia.

Share.
GUIDASOSTENIBILE_ICO

Le informazioni sono raccolte attraverso siti di parti terze. Guida Sostenibile non si assume la responsabilità della loro veridicità. Consigliamo un confronto con le case produttrici prima di effettuare un acquisto.
Per informazioni scriveteci a info@guidasostenibile.it per contattare la redazioni scrivete a redazione@guidasostenibile.it

Project by