Se le escursioni in bicicletta attraversando luoghi mozzafiato hanno sempre affascinato, le fatiche da intraprendere per affrontare questi percorsi potevano far perdere l’entusiasmo a molti. Da quando ci sono le biciclette elettriche, però, pedalare alla scoperta di luoghi meravigliosi può diventare un’avventura alla portata anche di persone meno abituate ai lunghi tragitti e ai dislivelli.

Ecco allora alcuni itinerari per gli appassioni delle due ruote elettriche, ideali per questa stagione e adatti a tutti.

La Ciclovia dei Laghi

Ciclovia dei Laghi
Ciclovia dei Laghi

La Ciclovia dei Laghi si trova interamente in Lombardia (fra le province di Varese, Como e Lecco) e tocca ben 14 laghi nel suo lungo percorso di 270 chilometri, da Colico a Ponte Tresa. Con lievi pendenze (quasi mai superiori al 2%), è adatta anche agli amatori e si suddivide in 9 itinerari che rappresentano 9 ambiti paesaggistici diversi: dai percorsi culturali ed enogastronomici, a quelli immersi nella natura fino a luoghi più turistici e sportivi. Molte località lungo la Ciclovia dei Laghi sono facilmente raggiungibili in treno e si può iniziare a pedalare in diversi punti: i milanesi possono arrivare direttamente in bici grazie all’itinerario Milano-Lecco.

La Ciclabile delle Dolomiti

ciclabile delle dolomiti
ciclabile delle dolomiti

Un altro affascinante itinerario è quello della Ciclabile delle Dolomiti: un percorso che per 47 chilometri si snoda tra le località di Calalzo, Cortina, Dobbiaco, Lienz. Un itinerario che consente di attraversare alcuni degli scenari più belli delle catene dolomitiche (tra cui le Tre Cime di Lavaredo) e di goderne le bellezze, in piena sicurezza, anche in famiglia. Gli spostamenti si possono anche integrare con sistemi di trasporto misto treno-bici, autobus-bici.

Il Percorso Permanente dell’Eroica

Percorso Permanente dell'Eroica
Percorso Permanente dell’Eroica

Non poteva mancare nella nostra lista il Percorso Permanente dell’Eroica, un itinerario che si snoda per 209 chilometri nel cuore delle Terre di Siena, attraversando il Chianti, le Crete Senesi e la Val d’Orcia. Il tragitto può richiedere da uno a cinque giorni e può essere un’ottima occasione, oltre che per ammirare i meravigliosi e tipici paesaggi toscani e la loro millenaria storia, anche per degustare le eccellenze enogastronomiche del territorio.

Share.
GUIDASOSTENIBILE_ICO

Le informazioni sono raccolte attraverso siti di parti terze. Guida Sostenibile non si assume la responsabilità della loro veridicità. Consigliamo un confronto con le case produttrici prima di effettuare un acquisto.
Per informazioni scriveteci a info@guidasostenibile.it per contattare la redazioni scrivete a redazione@guidasostenibile.it

Project by