Non è un segreto che Peugeot ha messo già in campo sforzi notevoli per elettrificare la sua gamma, ed offrire l’auto più adatta alle esigenze del cliente, fulcro della sua strategia commerciale. La mobilità elettrica ancora stordisce e confonde molti dei suoi utenti finali e questo la casa automobilistica francese lo sa bene. Per questo ha deciso quali modelli realizzare in modalità full electric e quali invece solo ibridi. Soluzione ibrida, però, che verrà realizzata esclusivamente come variante plug-in, ovvero con una buona dose di autonomia del motore elettrico.

La prima fase della strategia di Peugeot prevede la suddivisione delle motorizzazioni in base al segmento. In questo senso, le fasce di interesse per l’elettrificazione totale sono quelle dei veicoli da trasporto e il segmento B. Sono seguite da quella dei suv compatti, che in questo caso stanno tra il full electric e il plug-in. Ed è proprio in questa fascia che si pone la e-208.

Peugeot e-208

La nuova Peugeot e-208 opta per un design che riprende la sua controparte termica, tanto che è difficile distinguere le due versioni una volta su strada. Tuttavia ad un occhio attento non sfuggirà l’assenza di una presa d’aria tradizionale e di uno scarico posteriore, in quanto non c’è nessun gas da scaricare. Anche gli interni non riservano particolari sorprese, che non mostrano nessuna differenza rispetto ai modelli a combustione fossile. Probabilmente, questa scelta in controtendenza con il mercato elettrico attuale rappresenta anche il punto di forza di e-208, ovvero la convenzionalità. Nessun design distintivo in salsa fantascientifica giusto per farsi notare: la sensazione è quella di guidare una vettura moderna, ma “dei nostri tempi”.

A livello di performance, invece, l’elettrica di casa Peugeot monta un propulsore sincrono a magneti permanenti alimentato da una batteria da 50 kWh che riesce ad esprimere una potenza di 136 CV per un’autonomia di circa 340 km.

Il prezzo si aggirerà tra i 33.000 e i 38.000 euro a seconda del modello acquistato.

Un acquisto ragionato

È infine importante approfondire l’attività di profilazione che Peugeot adotta per indirizzare il cliente verso la vettura più adatta alle proprie esigenze. Con questo metodo, l’acquirente viene profilato in base alle sue possibilità di ricarica, al percorso che effettua abitualmente e alla sua attenzione ai costi di mantenimento. I profili ideali per la modalità full electric sono quelli che fanno della città il loro spazio quotidiano; oppure, viceversa, quelli che percorrono grandi distanze potendo ricaricare con più facilità e abbattere i costi di mantenimento.

Come ultima parte del servizio, Peugeot ha trovato diversi partner nei paesi dove è presente, in modo tale da poter offrire la consulenza necessaria per installare un punto di ricarica presso la propria abitazione con l’elaborazione di un’offerta dedicata.

Share.
GUIDASOSTENIBILE_ICO

Le informazioni sono raccolte attraverso siti di parti terze. Guida Sostenibile non si assume la responsabilità della loro veridicità. Consigliamo un confronto con le case produttrici prima di effettuare un acquisto.
Per informazioni scriveteci a info@guidasostenibile.it per contattare la redazioni scrivete a redazione@guidasostenibile.it

Project by