Prima ammirate il panorama in funivia, poi vi spostate per la città a bordo di un minibus elettrico a guida autonoma; il tutto restando sempre comodamente seduti sullo stesso mezzo nel vostro posto in cabina. È un sogno? No, si tratta di ConnX*. L’ultima invenzione dell’azienda altoatesina Leitner (del gruppo HTI) che ha ideato, brevettato e prodotto questo prototipo, il quale consentirà non solo la connessione tra diversi mezzi di trasporto sostenibili, ma potrebbe diventare anche un comodo collegamento dell’ultimo miglio; ad esempio per i percorsi casa-lavoro oppure per il trasporto di merci, anche con il vantaggio di non dover passare da un mezzo di trasporto all’altro.

Il funzionamento

Come funziona questo particolare mezzo di trasporto? La funivia quando giunge a destinazione viene collegata ad una base con 4 ruote e un motore elettrico che, con guida autonomia, continua il proprio percorso su strada, sfruttando un binario durante la fase di collegamento con la cabina della funivia per poi muoversi su corsie dedicate, ad una velocità massima di circa 40 km/h.

Un mezzo di trasporto sostenibile

“Alla base dell’idea – spiega Klaus Erharter, direttore tecnico di Leitner – c’è il concetto di trasporto sostenibile. I passeggeri devono poter raggiungere la destinazione senza passare da un mezzo di trasporto all’altro. Così, le aree in un contesto urbano non accessibili alle funivie, come stazioni ferroviarie o stazioni della metropolitana, possono essere raggiunte da veicoli a guida autonoma”.

I vantaggi

Insomma, parliamo di un unico mezzo flessibile, hi-tech, ecologico, efficiente e connesso che racchiude in sé le funzionalità di due veicoli, riducendo i tempi di viaggio e puntando sulla sostenibilità, anche per quanto riguarda la riduzione delle emissioni di Co2 e dell’inquinamento acustico e con vantaggi anche dal punto di vista dei “brevi tempi di costruzione e ai bassi costi di investimento e di esercizio”, scrive l’azienda Leitner sul suo sito internet. 

Volete provare ConnX? Non vi resta che attendere il momento in cui l’azienda italiana deciderà di passare dal prototipo alla produzione su larga scala.

* Il nome di questo prototipo è stato pensato facendo riferimento dal termine inglese “connect” che vuol dire “collegare/connettere”.

Share.
GUIDASOSTENIBILE_ICO

Le informazioni sono raccolte attraverso siti di parti terze. Guida Sostenibile non si assume la responsabilità della loro veridicità. Consigliamo un confronto con le case produttrici prima di effettuare un acquisto.
Per informazioni scriveteci a info@guidasostenibile.it per contattare la redazioni scrivete a redazione@guidasostenibile.it

Project by