Era nostra intenzione realizzare un veicolo che offrisse la massima libertà e un’esperienza di guida estremamente emozionante per una mobilità intelligente dentro e fuori città“. Edgar Heinrich, responsabile del design di Bmw Motorrad, descrive in modo semplice e conciso l’idea che ha portato allo sviluppo di Bmw Motorrad Vision Amby e Bmw i Vision Amby, i due nuovi veicoli che il marchio tedesco ha presentato recentemente al Salone di Monaco 2021.

Due veicoli che stimolano il dibattito sulle norme

Due innovativi mezzi elettrici che, nella visione di Bmw, vogliono anche rappresentare un’idea di mobilità del futuro e che sono stati lanciati anche per fare sì che si apra un serio dibattito politico sul “vuoto legislativo” che sta dietro a veicoli di questo tipo. In Italia e in Europa, infatti, e-bike ad alta velocità (pedelec) e affini hanno bisogno di un’uniformità nei regolamenti d’utilizzo*.

In che categoria rientrano?

Ma torniamo ai due nuovi modelli. Bmw i Vision Amby (peso: circa 30 kg) è a pedalata assistita e può superare i 45 Km/h, ma bisogna ricordare che per rientrare nella categoria di e-bike non può superare i 25 Km/h, sopra i quali diventa a tutti gli effetti un ciclomotore, con obbligo di patente, targa, assicurazione e l’uso del casco da moto. Mentre Bmw Motorrad Vision Amby (peso: 65 kg) è privo di pedali, ma ha un comando simile alla manopola dell’acceleratore ed equiparabile ad un motociclo (deve quindi seguire la normativa per questa categoria di veicoli).

Le caratteristiche

Tutti e due i modelli sono elettrici e hanno tre diversi livelli di velocità: 25, 45 o 60 km/h. Le modalità di velocità, tra l’altro, sono direttamente memorizzate nell’app sullo smartphone che si collega al veicolo. Per quanto riguarda l’autonomia, i Vision con la modalità a 25 km/h supera i 300 km, a 45 km/h 180 km e a 60 arriva a 75 km, mentre la Motorrad Vision in modalità di velocità combinata raggiunge 110 km d’autonomia.

*Attualmente, ad esempio, non c’è regolamentazione sulla limitazione automatica della velocità e questi due veicoli utilizzano una tecnologia che permette di regolarla; provocazione, ma anche stimolo per far sì che la politica lavori per una legislazione a riguardo.

Share.
GUIDASOSTENIBILE_ICO

Le informazioni sono raccolte attraverso siti di parti terze. Guida Sostenibile non si assume la responsabilità della loro veridicità. Consigliamo un confronto con le case produttrici prima di effettuare un acquisto.
Per informazioni scriveteci a info@guidasostenibile.it per contattare la redazioni scrivete a redazione@guidasostenibile.it

Project by