Tesla Motors può dirsi la prima ad aver creduto davvero nella possibilità di realizzare una gamma di autovetture completamente elettriche. Non solo oggi si può affermare che siano riusciti a realizzare automobili di qualità andando ad occupare una posizione leader all’interno del mercato elettrico, ma l’azienda è anche stata capace, grazie al CEO Elon Musk, di rendere l’automobile elettrica un vero e proprio oggetto del desiderio. Non è un caso che la vision di Musk fosse proprio questa: creare una casa automobilistica di lusso specializzata in auto elettriche in grado di lasciare un’impronta significativa sul mercato. Nasce proprio con questi intenti il primo modello di Tesla, la Model S, entrata in produzione nel 2012.

Tesla Model S

Questa vettura, nonostante la giovane età, è una pietra miliare nella storia delle auto elettriche Tesla. Il Model S debutta come una coupé atipica a 5 porte, disponibile in due versioni standard, entrambe equipaggiate con un propulsore da 387 CV e una batteria da 60 o 75 kWh per un’autonomia massima di oltre 400 km.

Dal 2014 sono state introdotte nuove batterie ancora più efficienti e un’inedita versione a due motori da ben 422 CV, caratteristica che diventerà poi il marchio di fabbrica del brand. Dal 2015 invece vengono lanciate due versione super sportive del Model S che raggiungono rispettivamente una potenza di 539 e 639 CV, con un’autonomia di 509 e 615 km e un’accelerazione dal 0 a 100 Km/h di soli 3,7 e 2,7 secondi.

Anche sul fronte prezzi l’ammiraglia di casa Tesla non fa sconti, con la versione di partenza in vendita a 81.980 euro e la top di gamma a partire da 112.880 euro.

Nel giugno 2020 la versione Long Range Plush ha raggiunto un’autonomia di 400 miglia, pari a circa 647 km.

Tesla Model X

Tesla Model X rappresenta il debutto del marchio elettrico anche nel mondo dei SUV, una vettura dalle linee sinuose e uno stile marcatamente europeo. Questo primo esperimento nel comparto SUV è un vero e proprio salto nel lusso e nella tecnologia. L’abitacolo può essere associato ad un salotto, minimal ma confortevole, con l’ormai classica consolle digitale a schermo touch. La spaziosità degli interni è invece esaltata dal tetto panoramico, di serie in tutte le versioni. La capienza dell’abitacolo è impressionante: dai 5 ai 7 passeggeri con altrettanti bagagli al seguito.

A livello di prestazione Tesla Model X propone due unità elettriche da 322 e 539 CV, con una coppia motrice che permette un’accelerazione da 0 a 100 Km/h in poco più di 3 secondi, mentre dal punto dell’autonomia ci attestiamo su una media di 500 Km. Recentemente è stata aggiunta alle features informatiche dell’auto anche l’opzione Pilota Automatico, che permette l’utilizzo di un sistema di guida autonoma di ultima generazione.

Il prezzo di Tesla Model X partono da 94.780 euro e arrivano fino a 117.080 euro per la versione top di gamma.

Tesla Model 3

Tesla Model 3 debutta nel biennio 2016-2017 e si presenta come in antitesi con il DNA del brand. Model 3 infatti è una versione più “economica” della S, con una linea più moderna e accattivante, anche se le novità più interessanti sono dentro la carrozzeria. La prima cosa che salta all’occhio è la completa assenza di pulsanti nella cabina di pilotaggio: un display touch situato al centro della plancia permette di gestire tutte le funzionalità. L’offerta Hi-Tech è poi completata da possibilità di connessione Wi-Fi, comandi vocali e possibilità di apertura senza chiavi tramite smartphone.

La berlina di casa Tesla è disponibile in due versioni equipaggiate con un propulsore 100% elettrico alimentato da batterie da 50 o 74 kWh. Proprio queste ultime le permettono di raggiungere prestazioni ottime che variano dai 209 ai 229 Km/h, con un’autonomia di 500 km e un’accelerazione da 0 a 100 Km/h in 5,6 secondi.

In questo caso i prezzi partono da 58.980 euro e arrivano fino 70.080.

Tesla Model Y

Ultima arrivata nella scuderia Tesla, la Model Y è un SUV derivato dalla Model 3 e disponibile anche in configurazione sette posti, con un ampio vano di carico e sedili ribaltabili per garantire una configurazione altamente personalizzabile degli spazi interni. L’abitacolo richiama molto quello della Model 3 per lo stile minimale mentre gli esterni strizzano l’occhio al family feeling della casa americana.

Stando a quanto dichiarato Model Y potrà raggiungere una velocità massima di 240 Km/h e avrà un’autonomia dichiarata di 450 Km, mentre i prezzi partiranno da 55.980 euro.

Share.
GUIDASOSTENIBILE_ICO

Le informazioni sono raccolte attraverso siti di parti terze. Guida Sostenibile non si assume la responsabilità della loro veridicità. Consigliamo un confronto con le case produttrici prima di effettuare un acquisto.
Per informazioni scriveteci a info@guidasostenibile.it per contattare la redazioni scrivete a redazione@guidasostenibile.it

Project by