La sensibilizzazione verso la mobilità sostenibile è importante e lo diventa ancora di più se parte dalle nuove generazioni. È proprio questo l’obiettivo del parco divertimenti “Leolandia” (situato a Capriate San Gervasio, in provincia di Bergamo) che recentemente ha inaugurato la prima attrazione sulla mobilità elettrica all’interno di un parco a tema, proprio per far avvicinare al mondo della mobilità green anche i bambini, facendo scoprire loro il mondo della sostenibilità attraverso il divertimento.

Come funziona?

Questa nuova attrazione, progettata da Uniting Group (partner di Be Charge, società controllata da Plenitude), si chiama “Scuola Guida Futuro” ed è a tutti gli effetti green: nello specifico, si tratta di un circuito che i più piccoli percorrono alla guida di e-car alla scoperta del mondo e dei personaggi di Leolandia, per poi giungere in una smart city del futuro, ossia la simulazione di alcune aree urbane dove l’innovazione e la tecnologia si intrecciano con la sostenibilità.

In questo modo, i bimbi potranno iniziare ad addentrarsi nel mondo della mobilità elettrica, scoprendo in maniera leggera come funziona, ricaricandole anche alle colonnine di ricarica, e al termine del percorso potranno ottenere la prima “patente di guida” del futuro”!

Fonte: Leolandia

Il progetto più ampio

Tra l’altro, questa iniziativa fa parte di un progetto più ampio sulla sostenibilità, in partnership con Plenitude, che Leolandia sta portando avanti da alcuni anni, il quale prevede la realizzazione di un hub con dieci punti di ricarica all’interno delle aree di parcheggio del parco divertimenti. 

Insomma, parliamo di una bella iniziativa che permette di fare in modo che si possano avvicinare al mondo della mobilità sostenibile anche le nuove generazioni, prendendo confidenza con la mobilità elettrica, anche perché i bambini d’oggi saranno gli adulti di domani e se crescono con una spiccata attenzione all’ambiente e alla sostenibilità potremo giovarne tutti.

Share.
GUIDASOSTENIBILE_ICO

Le informazioni sono raccolte attraverso siti di parti terze. Guida Sostenibile non si assume la responsabilità della loro veridicità. Consigliamo un confronto con le case produttrici prima di effettuare un acquisto.
Per informazioni scriveteci a info@guidasostenibile.it per contattare la redazioni scrivete a redazione@guidasostenibile.it

Project by