La chiamano “ansia dell’autonomia chilometrica“. Colpisce molti automobilisti che decidono di utilizzare la propria auto elettrica solo per brevi tragitti, proprio per evitare la preoccupazione di non riuscire a raggiungere la colonnina di ricarica prima che il loro mezzo si scarichi.

Questo fenomeno è stato fotografato nel 2018 da un sondaggio della rivista Nuova Energia, dal quale è emerso che colpisce quasi 6 italiani su 10.

La tecnologia ci aiuta a sconfiggere le preoccupazioni

Ma allora, come si può sconfiggere questa preoccupazione che potrebbe rappresentare anche un limite all’acquisto di mezzi green?

La risposta è molto semplice: è la tecnologia stessa a venirci in aiuto. Ad oggi, infatti, esistono molte app che ci possono supportare anche quando percorriamo lunghe distanze e non sappiamo se nel nostro percorso siano presenti le colonnine di ricarica.

Qui sotto abbiamo deciso di indicarne cinque, ma la scelta è davvero molto vasta (un elenco viene indicato anche dal sito insideevs.it).

5 app per trovare le stazioni di ricarica

  1. Nextcharge è un’applicazione che permette di trovare le colonnine di ricarica più vicine o vedere quanti chilometri distano. Questa app offre l’accesso a vari operatori differenti. Consente anche di prenotare le colonnine, filtrarle in base al costo, alla potenza o alle modalità d’accesso e pagare in-app con carta di credito o PayPal. È disponibile gratuitamente sia per smartphone Android sia per dispositivi iOS e c’è una versione anche per pc.
  2. PlugShare permette di trovare oltre 300 mila stazioni di ricarica delle reti principali di tutto il mondo. Oltre a filtri e opzioni, ad esempio, per pianificare gli spostamenti, dispone anche di funzioni per monitorare la sessione di ricarica, fotografare il parcheggio in cui sono installate e pagare in-app. Si può scaricare gratuitamente su Play Store o App Store.
  3. Open Charge Map è un’applicazione open source che consente di trovare le stazioni di ricarica praticamente dappertutto, senza alcuna restrizione dovuta agli operatori. Molto completa dal punto di vista delle stazioni di ricarica segnalate (anche da parte degli utenti), non prevede, però, la possibilità di prenotare una stazione o pagare in-app. Per ora è disponibile solo in inglese e si può trovare gratuitamente su Play Store o App Store.
  4. Emobitaly permette di cercare stazioni di ricarica nelle vicinanze; offre anche la possibilità di controllare in tempo reale lo stato di ogni colonnina e varie modalità di pagamento (carta di credito ma anche piano prepagati per gli abbonati alle tariffe Start o Pro).
  5. Evway consente di trovare le colonnine pubbliche in Italia e in Europa che si possono raggiungere con le indicazioni del navigatore, filtrandole in base alle caratteristiche. Una particolarità: segnala anche luoghi di interesse in prossimità delle stazioni di ricarica. È disponibile gratuitamente su Play Store o App Store.

Una piattaforma online per trovare hotel e ristoranti green

Segnaliamo anche EViaggio.it, una piattaforma online gratuita made in Italy, creata dall’ingegnere 35enne Nicola Carlon; permette di trovare hotel e ristoranti che dispongono di punti di ricarica.

Share.
GUIDASOSTENIBILE_ICO

Le informazioni sono raccolte attraverso siti di parti terze. Guida Sostenibile non si assume la responsabilità della loro veridicità. Consigliamo un confronto con le case produttrici prima di effettuare un acquisto.
Per informazioni scriveteci a info@guidasostenibile.it per contattare la redazioni scrivete a redazione@guidasostenibile.it

Project by